Rito civile


COSA FARE PER SPOSARSI ALL’ABBAZIA CON RITO CIVILE?Compilare il modulo di domanda con indicate le generalità degli sposi, la data e l’ora del matrimonio (presso il Comune di Cavour anche via fax o via e-mail).
Almeno un mese prima della data del matrimonio presentarsi all’Ufficio Stato Civile del Comune di Cavour per la richiesta delle pubblicazioni matrimoniali (devono essere presenti entrambi gli sposi con un documento di identità valido).
Se uno degli sposi è residente in un altro Comune (diverso da Cavour), le pubblicazioni devono essere richieste in uno qualsiasi dei due Comuni, preferibilmente in quello di celebrazione del matrimonio.
Se entrambi gli sposi sono residenti in un altro Comune le pubblicazioni dovranno essere eseguite nei rispettivi Comuni di Residenza. All’atto della richiesta delle pubblicazioni matrimoniali gli sposi faranno presente all’Ufficiale di Stato Civile del proprio Comune di residenza che il matrimonio verrà celebrato in altro Comune..
Eseguite le pubblicazioni di matrimonio, il Comune di residenza rilascia la delega alla celebrazione del matrimonio.
Successivamente occorre presentare questo documento al Comune dove verrà celebrato il matrimonio, almeno 15 giorni prima della data fissata (entrambi i documenti se gli sposi vengono da Comuni diversi tra loro).
La suddetta delega può essere inviata direttamente dal Comune di residenza oppure ritirata dagli sposi e portata all’Ufficio di Stato Civile del Comune di celebrazione del matrimonio
Le pubblicazioni hanno durata di 8 giorni consecutivi, trascorsi 4 giorni dalla scadenza delle pubblicazioni si può procedere alla celebrazione del matrimonio (devono essere inoltre consegnati all’Ufficio di Stato Civile del Comune di Cavour le fotocopie dei documenti d’identità degli sposi e dei testimoni).


cerimonia-della-luce

Il rito della candela

 

tappeto-verde

Allestimento floreale


Cerimonia della luce..il rito delle candele

E’ un’antica cerimonia che suggella l’unione tra lo sposo e la sposa. Può essere aggiunta al rito civile per rendere questo evento ancora più sentito e partecipato caratterizzandosi nell’accensione di tre candele, due piccole e una grande che rappresentano rispettivamente i singoli sposi, quali persone distinte e l’unione tra di essi.
Lo svolgimento del rito delle candele avviene quando entrambi gli sposi accendono la candela più grande, simbolo della loro unione, con la fiamma delle altre due che, unendosi insieme, diventano una cosa sola.
“Nel giorno del vostro matrimonio lasciate che una candela bruci, è un simbolo che vi illumina e accompagna nella vostra nuova vita insieme..”


Rito della sabbia

Il rito della sabbia ha un significato simbolico di rappresentazione della futura vita degli sposi..l’unione dei loro corpi e delle loro anime a partire dal momento delle nozze, e così per tutta la loro vita.
A simboleggiare l’importanza dei singoli individui all’interno del matrimonio e l’unione di due vite in una sola entità, il rito della sabbia, attraverso l’unione dei diversi colori della stessa simboleggia due vite unite insieme per sempre. I colori individuali non cesseranno di esistere, ma saranno uniti insieme come una sola cosa.
“Così come i granelli di sabbia non potranno essere separati, così sarà anche la vostra unione per sempre…”